Antonio Photo - Freelance Photographer | Borghi , Castelli , Chiese | Facciata Duomo di Siena Cattedrale di Santa Maria Assunta

Facciata Duomo di Siena Cattedrale di Santa Maria Assunta
Facciata Duomo di Siena Cattedrale di Santa Maria Assunta
18. aprile 2010
La facciata della cattedrale è schiettamente gotica, nonostante gli archi a tutto sesto dei tre portali.

La facciata inferiore fu realizzata dal maestro Giovanni Pisano: i portali molto slaciati hanno archi a tutto sesto, ma hanno una profonda strombatura come nel gotico francese e sono sormontati da ghimberghe gotiche terminanti in statue e lo stile scultoreo, per la sua leggerezza ed eleganza, ? schiettamente gotico. Lo sguancio dei portali ? decorato da sottili colonne ritorte, con capitelli scolpiti a fogliame. Esse sorreggono gli archivolti, anch'essi ritorti, aventi come chiavi di volta teste di leoni. Tre ghimberghe sormontano gli archi. Esse sono decorate da fogliame rampante e al centro recano dei busti. Sulla sommit? vi sono delle statute, e la ghimberga centrale, leggermente pi? alta delle laterali, reca una statua della Vergine, alla quale il grande rosone sembra farle da aureola. Giovanni Pisano cur? anche la decorazione scultorea, e corred? la facciata di un sorprendente ciclo di statue aventi come soggetto i Profeti e le Profetesse e rappresenta un unicum nella scultura gotica italiana. La facciata superiore fu realizzata da Giovanni di Cecco ed ? in stile gotico fiorito e in alcune parti (i pinnacoli e i doccioni) gotico fiammeggiante. Un bellissimo rosone si apre al centro, incorniciato da nicchie gotiche contenenti i busti degli apostoli e di profeti. Il tutto ? sormontato da un'altissima cuspide dorata, terminante in una statua dell'Assunta. Due pinnacoli terminanti in sottilissime guglie accentuano lo slancio verso l'alto dell'edificio. Il rosone ? affiancato da due ordini di loggette, anch'esse sormontate da cuspidi dorate.

La facciata è chiusa lateralmente da due contrafforti, alleggeriti da un'esplosione di nicchie ogivali, statue, cuspidi e doccioni. ? da notare la straordinaria ricchezza di statue, non comune nel gotico italiano, e la plasticit? della composizione. Si crede che la facciata tricuspidata sia stata presa a modello dall'architetto senese Lorenzo Maitani per la realizzazione di quella del Duomo di Orvieto.
Image Meta Data
Produttore fotocamera:Canon
Modello fotocamera:Canon EOS 7D
Ora originale dello scatto:2010:04:18 13:21:07
Velocità otturatore:1/400 sec
Apertura:f/8
ISO:200
Compensazione esposizione:0 EV
Flash:Senza flash
Lunghezza focale:57 mm
Informazioni lente:Tokina at-x 535 pro dx af 50-135 mm f 2.8
Città:

Non ancora giudicato
Se ti e' piaciuta qualche foto o il mio sito ti e' stato d'aiuto;se ti va contribuisci alla sua crescita!